Loading...

Info sulle chiavette

LA STORIA DELLE PEN DRIVE
Le chiavette USB sono state inventate da Dov Moran, un ingegnere israeliano. Nel 1989 ha fondato l’azienda M-Systems per la produzione di memorie flash, utilizzate in tanti prodotti come i telefoni cellulari. Nel 1996 ha inventato DiskOnKey, la prima chiave con lo spinotto USB, subito chiamata “USB Flash Drive” negli Stati Uniti. La distribuzione in Europa iniziò nel 2000 con memorie di 8, 16, 32 e 64 MB. Per avere un’idea dell’accelerazione tecnologica, considerate che dal 2014 la memoria piu utilizzata per le pen drive è di 4 gb, ben 500 volte la capacità delle prime chiavette usb.

IL FUTURO DELLE CHIAVETTE
L’evoluzione delle chiavette usb va di pari passo con gli sviluppi tecnologici legati alla miniaturizzazione della memoria “flash”, la stessa memoria utilizzata nei nuovi smartphone e tablet. Ormai le chiavette piu capienti hanno la stessa memoria di un hard disk esterno e abbiamo sempre piu richieste di chiavette da 32 e 64 gb. Nel 2013 è stato addirittura presentato un modello di chiavetta con 1 Terabyte di memoria! Un altro sviluppo interessante è l’adozione del nuovo standard USB 3.0 che moltiplica la velocità di trasferimento dei dati dal PC alla chiavetta e viceversa. Ad oggi, la maggior parte dei computer in funzione utilizza lo standard USB 2.0 ma tutti i nuovi computer in vendita hanno lo standard USB 3.0. Il problema di compatibilità non sussiste, perché tutte le chiavette 2.0 funzionano sui computer con 3.0 e tutte le chiavette con USB 3.0 funzionano sui computer con lo standard 2.0. Quindi la vostra decisione dipende dall’utilizzo che ne farete e la quantità di dati che dovete caricare sulla chiavetta.